Novità & Aggiornamenti

6 febbraio 2016

L’azione per l’annullamento di una delibera dell’assemblea condominiale

Di seguito si riporta il modello di un atto di citazione con il quale ottenere l’annullamento di una delibera di assemblea condominiale adottata in difetto della maggioranza prescritta dalla legge.

Per conoscere i principali presupposti un’azione di questo tipo si rimanda al seguente post http://jusdem.it/limpugnazione-delle-delibere-dellassemblea-condominiale/ 

___________________________________________

Tribunale di _______

Atto di citazione per impugnazione di deliberazione dell’assemblea condominiale

Il signor _______C.F. _______nato a _______il _______  e residente in _______, elettivamente domiciliato in Roma alla via Sardegna 29 presso lo studio legale dell’Avv. Marcello Padovani C.F. __________ che lo rappresenta e difende giusta procura in calce al presente atto e che dichiara e di voler ricevere ogni comunicazione al numero di fax _______ o pec _______.

– attore –

contro

Il Condominio di via _______ , in persona dell’amministratore pro tempore sig. _______,

– convenuto –

espone:

L’istante è proprietario di un appartamento al terzo piano dello stabile di _______ via _______ e partecipante al condominio dello stabile stesso per la quota di 80/1000 come risulta dal regolamento di condominio approvato dall’assemblea dei condomini in data _______

Con raccomantada di convocazione all’assemblea condominiale l’amm.re convocava l’istante all’assemblea ordinaria dei condomini indetta per il giorno _______ . L’istante era tuttavia impossibilitato a comparire alla ridetta assemblea perché assente dalla città pertanto le deliberazioni dell’assemblea gli sono state comunicate con lettera raccomandata del _______.

L’istante ha quindi rilevato, dalla copia del processo verbale della riunione assembleare, che la proposta di un condomino, relativa alla seguente innovazione _______ risulterebbe approvata con la maggioranza degli intervenuti, e dunque in difetto della maggioranza dei due terzi dei voti corrispondenti al valore dell’edificio.

Tale circostanza comporta la violazione del combinato disposto degli art. 1120, 1° co., e 1136, 5° co., c.c., secondo i quali le innovazioni dirette al miglioramento o all’uso più comodo o al maggior rendimento della cosa comune devono essere approvate dall’assemblea con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti ed almeno i due terzi del valore dell’edificio.

Tale violazione di legge legittima l’istante all’esercizio dell’azione di annullamento della suddetta delibera, ai sensi dell’art. 1137 c.c., alla cui adozione l’attore non ha partecipato, avendo avuto esito negativo il tentativo di mediazione che l’istante ha attivato presso _______ ai sensi del d.lgs. n. 28/2010 e successive modificazioni, come dimostrato da verbale di mancata conciliazione del_______.

Appare inoltre opportuna la sospensione dell’esecuzione della delibera impugnata ai sensi dell’art. 1137, 3° e 4° co. c.c., ricorrendone i presupposti.

Tanto premesso l’attore, come sopra domiciliato, rappresentato e difeso,

cita

il Condominio _______ in persona dell’amministratore pro tempore signor _______ C.F. _______ residente _______ a comparire davanti al Tribunale di _______ Sezione e Giudice Istruttore designandi per l’udienza del giorno _______ con l’invito a costituirsi in giudizio nelle forme di cui all’art. 166 c.c. ed entro il termine di venti giorni prima della qui sopra indicata udienza, con l’avvertimento che, in difetto di costituzione, si procederà in sua contumacia e che la costituzione tardiva oltre il suddetto termine comporterà le decadenze previste nell’art. 38 c.p.c. e nell’art. 167 c.p.c. e per ivi sentirsi accogliere le seguenti

conclusioni

Voglia, l’Ill.mo Tribunale adito, disattesa ogni contraria istanza, deduzione ed eccezione:

  1. sospendere l’esecuzione della delibera impugnata;
  2. dichiarare che la delibera _______è stata assunta in violazione di legge;
  3. conseguentemente annullare la ridetta delibera con vittoria di spese e compensi di giudizio.

Si depositano i seguenti documenti:

…………… (elenco documenti );

Ai sensi del d.p.r. 30.5.2005, n. 115 la presente controversia ha valore indeterminato.

Roma, _______

Avv. Marcello Padovani

jusdemadmin

About jusdemadmin

  •  
  • Facebook
  • Google+

Leave a Comment

*