Novità & Aggiornamenti

Il danno biologico

9471761611_3ae663e0d0

Come abbiamo avuto modo di ricordare in precedenti occasioni, presupposto per ottenere il giusto risarcimento da parte di una compagnia assicurativa è rappresentato dal rivolgersi ad un professionista esperto in materia.

La compagnia assicurativa ha tutto l’interesse a non concedere risarcimenti o a pagare il minimo possibile.

Qualora riteniate di farvi assistere da un professionista, questi potrà guidarvi nella scelta del medico legale cui rivolgervi nonchè accompagnarvi nella difesa in sede stragiudiziale e se necessario giudiziale.

Il vostro risarcimento dovrà essere determinato tenendo conto di molteplici voci di risarcimento del danno.

Tra le varie voci che contribuiscono a determinare il risarcimento dell’infortunato in conseguenza di un sinistro stradale, vi è sicuramente il danno biologico.

Il danno biologico è la lesione temporanea o permanente all’integrità psico-fisica della persona, suscettibile di accertamento medico-legale, che esplica una incidenza negativa sulle attività quotidiane e sugli aspetti dinamico-relazionali della vita del danneggiato, indipendentemente da eventuali ripercussioni sulla sua sfera patrimoniale. Si parla, per l’appunto di danno non patrimoniale.

Ai sensi dell’art. 139 del Codice delle Assicurazioni, tale danno è risarcibile, in caso di lesioni di lieve entità, solo a seguito di “riscontro medico-legale da cui risulti visivamente o strumentalmente accertata l’esistenza della lesione“.

Questo significa che nel nostro ordinamento non è risarcibile, ad esempio, una sintomatologia dolorosa non suffragata da riscontri obiettivi.

Si possono individuare alcune categorie di danno biologico, che si distinguono a seconda del tipo di compromissione delle attività vitali del soggetto infortunato. A titolo di esempio, la giurisprudenza ritiene che esista un danno alla salute nei seguenti casi:

  1. lesione all’aspetto di una persona;
  2. Perdita di capacità e dunque chance lavorative;
  3. danno alla sfera sessuale;
  4. danno interpersonale, e dunque alla capacità di trattenere relazioni sociali;
  5. Danno psichico: di più difficile prova.

Le approfondiremo ad una ad una con successivi post.

Leave a Comment

*