Novità & Aggiornamenti

11 settembre 2017

Allagamento dei locali del garage. La responsabilità del Comune. Cass. Civ., Sez. III civ., 07.07.2016 n. 13945

Salva l’ipotesi del caso fortuito, si conferma nuovamente il diritto a richiedere il risarcimento dei danni subiti a seguito di allagamento delle strade o dei locali adibiti a garage nei confronti del Comune proprietario delle condotte fognarie.

 

La Cassazione ha nuovamente confermato che « gli impianti fognari, da chiunque realizzati, una volta inseriti nel sistema delle fognature comunali, rientrano nella sfera di controllo dell’ente pubblico che, come custode, risponde, ai sensi dell’art. 2051 cod. civ., dei danni causalmente collegati alla cosa, salva la prova del fortuito ».

 

Principio quest’ultimo confermato già nel 2009 dal Tribunale di Roma, con conseguente condanna del Comune di Roma, stante che « va affermata la responsabilità del Comune di Roma dovendosi escludere che rientri nel caso fortuito il provato scoppio del tombino per intasamento della fogna come attestato dalla relazione dei Vigili del Fuoco intervenuti nell’immediatezza sul luogo e confermato dal teste V. M. il quale, sul punto, ha affermato di avere visto che dopo la disostruzione dei tombini da parte degli addetti l’acqua defluiva regolarmente. »

 

jusdemadmin

About jusdemadmin

  •  
  • Facebook
  • Google+

Leave a Comment

*