Novità & Aggiornamenti

27 gennaio 2017

Cass. Civ., Sez. II, 25 febbraio 2016, n. 3751: L’opponibilità in assenza di termini delle cartelle esattoriali per mancato invio degli atti presupposti.

L’eccezione di mancata notifica dell’atto presupposto costituisce opposizione all’esecuzione, questo è il condivisibile principio enunciato dalla Corte di Cassazione, con la recente sentenza del 25 febbraio 2016, n. 3751.

Del resto, tale interpretazione muove dal presupposto che l’assenza di notifica dell’atto presupposto alla cartella esattoriale equivale ad assenza del titolo esecutivo. Di talché, una tale eccezione va qualificata come opposizione all’esecuzione ex art. 615 c.p.c., azione, quest’ultima, che non soggiace ad alcun termine di decadenza.

Per una lettura più ampia si consiglia di consultare l’allegata copia della Cass. Civ., Sez. II, 25 febbraio 2016, n. 3751, di seguito riportata nella sua interezza.

(Avv. Antonio Rosetta)

Cass.3751 del 2016

 

jusdemadmin

About jusdemadmin

  •  
  • Facebook
  • Google+

Leave a Comment

*