Novità & Aggiornamenti

9 gennaio 2016

Atto di citazione per il risarcimento del danno derivante da sinistro stradale

Quando a seguito di un sinistro stradale è impossibile ottenere il risarcimento del danno attraverso una richiesta stragiudiziale all’Assicuratore o attraverso la procedura di negoziazione assistita, si rende necessaria l’instaurazione di un giudizio dinnanzi il Giudice di Pace o il Tribunale.

Di seguito un modello semplificato di atto di citazione.

___________________________________________________________________

Tribunale di _______________

Atto di citazione per risarcimento di danni derivanti da sinistro stradale

Il sig. _________ , C.F. _________ , nato a __________ e residente in _______________ elettivamente domiciliata in ______________ via ________ n. ________ presso lo studio legale dell’Avv. ________ C.F. ________ che lo rappresenta e difende giusta procura in calce al presente atto e che dichiara e di voler ricevere, ai sensi dell’art. 125 c.p.c., 1° co., e dell’art. 136 c.p.c., 3° co., ogni comunicazione al numero di fax ________ oppure tramite l’indirizzo di posta elettronica certificata ­________ ,

Premesso

1) che il giorno ________ alle ore ________ l’autovettura ________ targata ________ di proprietà del sig. ________ e condotta dall’attore ________ percorrendo la via ________ veniva investito nella fiancata sinistra tra la via ______ e l la via ______ dal veicolo di proprietà del sig. ________ il quale procedendo su via ________ ometteva di arrestarsi in ossequio alla segnaletica stradale.

2) che l’urto ricevuto spingeva la vettura dell’attore contro altra vettura ________ di proprietà del sig. ________ , che marciava in senso inverso all’automobile condotta dal sig. ________ ;

3) che l’autovettura dell’attore veniva dall’urto distrutta e trasportata dalla ditta ________ con sede in ________ via ________ alla Autodemolizione ________ sita in ________ ;

Premesso ancora

4) che l’attore riportava nell’urto gravi lesioni per le quali veniva trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale ________ dove venne ricoverato d’urgenza per “________ ” (v. Cartella clinica n. ________ allegata) e dove venne sottoposto a due interventi chirurgici il ________ e il ________ .

In data ________ gli venivano rimosse in Ospedale le viti di trazione che le erano state applicate ed in data ________ venne dimesso.

Dopo parecchi controlli da parte dei medici del suddetto Ospedale in data ________ questi ultimi consigliavano deambulazione con girello e con un carico non superiore al ________ ed ulteriori cure per altri ________  giorni (v. certificati ospedalieri che si producono) nonché magnetoterapia e kinesiterapia (documenti nn. ________).

A tutt’oggi l’attore trovasi in stato di malattia, di dolore e di riduzione dei movimenti e della funzionalità degli arti inferiori.

Si prevedono postumi di invalidità biologica e lavorativa di grave entità dopo che lo stato di malattia sarà giunto a termine;

5) che l’attore svolgeva all’epoca dell’incidente attività professionale di ________ , con studio in ________ (v. certificato di iscrizione all’albo/elenco);

6) che l’attore in conseguenza delle lesioni e delle invalidità riportate, impossibilitato a svolgere qualsiasi attività si è dovuto fare sostituire nella conduzione del suo studio professionale dal sig. ________ , sostituzione tuttora in corso eseguita da ________ con un corrispettivo mensile di euro ________ e si è dovuto fare sostituire nei lavori domestici da altra persona alla quale deve corrispondere euro ________ al giorno per 6 ore giornaliere ;

7) che l’attore ha dovuto finora spendere le seguenti somme:

euro ________ – per contributo in data spesa USSL di esami e visita specialistica (doc. n. 9)

________  (e così via per ogni spesa documentata);

e così in totale al ________  euro ________ = per spese sostenute;

8) che l’attore si trova, in conseguenza della propria malattia e delle invalidità che le sono derivate e della propria incapacità lavorativa e della propria impossibilità ad accudire a sé stesso ed ai lavori domestici che prima pure svolgeva, in assoluto stato di bisogno tanto più che in famiglia non vi è altro reddito;

9) che è stato invano richiesto a mezzo raccomandata A.R. ________ il risarcimento dei danni alla s.p.a. ________ società assicuratrice per la responsabilità civile derivante dalla circolazione del veicolo di proprietà del sig. ________ e condotto dalla sig. ________ altresì contenente invito alla stipula della convenzione di negoziazione assistita.

Tutto ciò premesso

ed avendo il sig. ________ determinato con la propria condotta colposa la collisione per cui è causa e le conseguenze tutte che ne sono derivate all’attore (in particolare per non avere concesso all’attore la dovuta precedenza e per avere tenuto velocità eccessiva all’incrocio e non avere fatto la dovuta attenzione: violazione degli artt. ________  d.lg. 30.4.1992, n. 285 – codice della strada – e delle norme generali della più comune prudenza e cautela) l’attrice con la presente ed ai sensi degli artt. 2043-2054-1224 c.c.

cita

– la s.p.a. ________ Assicurazioni con sede in ________ , C.F. ________  in persona del suo legale rappresentante pro tempore;

– il signor ________ C.F. ________ nato a ________ il ________ e residente in ________ via ________ n. ________ ,

– la signora ________ C.F. ________, nata a ________ il ________ e residente in ________ via ________ n. ________ ,

a comparire davanti al Tribunale di ________  , all’udienza del ________ ore di rito per l’accoglimento delle seguenti

conclusioni:

Voglia il Tribunale adito in persona del Giudice Istruttore designato:

  1. a) dichiarare responsabile della collisione per cui è causa la convenuta ________
  2. b) dichiarare tenuti e condannare i convenuti s.p.a. ________ Assicurazioni ed il sig. ________ in solido tra loro a risarcire i danni tutti alla salute, patrimoniali e non patrimoniali di ogni tipo subiti dall’attore in conseguenza della collisione per cui è causa;
  3. c) conseguentemente condannare i suddetti convenuti in solido tra loro al pagamento della somma di euro ________ di cui euro ________ a titolo di risarcimento del danno patrimoniale, euro ________ a titolo di risarcimento del danno non patrimoniale patito dall’attrice ed euro ________ quale rimborso delle spese sostenute dall’attrice e documentate, ovvero di quella somma maggiore o minore, da determinarsi anche in via equitativa, che risulterà dovuta in corso di causa o che sarà ritenuta di giustizia, oltre interessi di legge e rivalutazione monetaria dal giorno del sinistro all’effettivo soddisfo;
  4. d) con vittoria di spese e compensi professionali e ogni altro diritto fatto salvo.

E per questo effetto

invita

i convenuti Assicurazione ________ S.p.a, il signor ________ sopra generalizzati, a costituirsi in giudizio nelle forme dell’art. 166 c.p.c. e nel termine di venti giorni prima dell’udienza di comparizione sopraindicata e a comparire a tale udienza dinanzi al giudice che verrà designato a norma dell’art. 168 bis c.p.c.; avverte il convenuto che la costituzione oltre il termine indicato implica le decadenze di cui agli artt. 38 e 167 c.p.c. e inoltre che, in difetto di costituzione, si procederà in sua legittima declaranda contumacia.

________ (dichiarazione di valore della causa ai sensi del d.p.r. 30.5.2005, n. 115).

In via istruttoria:

– Si chiede di essere ammessi a provare per testimoni le seguenti circostanze:

1) Vero che ________;

2) Vero che ________;

3) Vero che ________;

e si indicano a testi i signori: ________.

– Si offrono in comunicazione mediante deposito in cancelleria tutti i documenti sopra indicati nella premessa del presente atto.

– Si chiede che il Giudice voglia disporre C.T.U. medico-legale sulla persona della attrice per accertare le invalidità derivatele.

Con riserva di ulteriori produzioni e deduzioni istruttorie nei termini di rito.

Luogo e Data________

Avv.  _______

jusdemadmin

About jusdemadmin

  •  
  • Facebook
  • Google+

Leave a Comment

*